ioBorrelli > Didattica > Documento di valutazione

Documento di valutazione

Il processo di valutazione dell’alunno è la risultante di un percorso che accompagna il discente durante tutto l’anno scolastico per concludersi in fase di scrutinio con la deliberazione del Consiglio di classe che ne determina, o meno, l’ammissione alla classe successiva (o all’Esame di Stato, stante la legislazione in atto). Partecipano a tale processo tutti gli organi della scuola e, nel particolare:

Il collegio docenti che approva:

  1. I criteri per l’ammissione alla classe successiva;
  2.  I criteri di assegnazione del punteggio integrativo.

I Dipartimenti disciplinari che definiscono:

  1. il numero massimo delle valutazioni che concorrono a formare la proposta di valutazione finale dei docenti;
  2. le griglie di valutazione delle prove e dei colloqui;
  3. le prove d’ingresso (questionari) e i correttori;
  4. le prove per classi parallele (questionari) e i correttori (da definire);
  5. tipologia, struttura e organizzazione delle prove di recupero (da definire);
  6. gli “obiettivi minimi ed i contenuti irrinunciabili” che costituiscono il parametro di valutazione della “sufficienza” nelle varie discipline (per ogni UDA).

Il Consiglio di classe che approva:

1) Le proposte di valutazione dei singoli docenti

Ogni elemento costitutivo del processo di valutazione obbedisce, comunque, ai criteri stabiliti nel POF (ora PTOF) e approvati dal Collegio Docenti.

Documento di valutazione alunni 2017-2018